A Domanda Risponde

È vero che esiste un peccato “irremissibile”, ”imperdonabile”, qual’è?

L’interrogativo non ha lo scopo di sapere fino a che punto l’individuo può errare lonta­no da Dio senza conseguenze, perché “… il salario del peccato è la morte …” (Ro­mani 6:23), ma piuttosto di avere chiari­menti su un argomento di grande impor­tanza pratica. PECCATI VENIALI E MORTALI L’interrogativo certamente è posto per chiarire, alla luce della Sacra Scrittura, il concetto di peccato mortale e, quindi, “ir­remissibile”. La Bibbia non parla di “peccati veniali” e “peccati mortali” ma ricorda che: “Ogni…

0
Leggi

Le parabole sono leggende o realtà? Perché Gesù le ha usate così spesso?

Molti sono coloro che riman­gono perplessi sull’uso così comune delle parabole nell’insegnamento di Gesù Cristo. I suoi denigratori d’ogni tempo hanno voluto paragonare questo mezzo didattico utilizzato da Gesù alle leggende mitologiche delle varie religioni pagane, per evidenziare la presunta fragilità del messaggio cristiano. CHE COS’E’ UNA PARABOLA? E’ un modo di esprimersi servendosi di un’immagine per illustrare un pensiero. Questo metodo d’insegnamento era molto comune nell’antichità, an­che fuori del giudaismo, e serviva ad illustrare in modo semplice dei concetti…

0
Leggi

Qualcuno ha affermato che anche i cristiani “nati di nuovo” e perfino battezzati nello Spirito Santo possono poi essere posseduti da demoni. È Possibile?

Ultimamente, i mezzi di comunicazione di massa hanno dato grande risalto a varie forme di demonismo e, addirittu­ra, è stato affermato che Torino sia la sede principale italiana della magia, stregone­ria e di varie forme di pratiche spiritiche. Questa constatazione avrebbe spinto l’ar­civescovo della città a nominare un certo numero di esorcisti. Inoltre, anche in alcuni ambienti evan­gelici esteri ci si è posta la domanda se un cristiano possa essere posseduto dal maligno, perché si è manifestato qualche caso di…

0
Leggi

Se Dio è Amore, come può condannare quelli che non hanno mai udito l’Evangelo?

E’ significativo che persone le qua­li si disinteressano della condi­zione di milioni di individui col­piti dalla carestia, dalla povertà e dall’indi­genza, inaspettatamente acquistino una particolare sensibilità per il loro destino eterno. Normalmente, questa domanda è for­mulata soltanto per fare dell’accademia ed allontanarsi dalle responsabilità dirette che essi hanno nell’accettare Cristo come l’unico Salvatore. Oltretutto, il quesito serve ad affermare che alla fine tutti gli uomini saranno salvati, perché Dio è amore e quindi non occorre accettare Gesù ora per “sacrificare”…

0
Leggi

Nelle vostre riunioni si sente spesso parlare di “nuova nascita”, “rigenerazione” e “conversione”. Cosa significano queste parole?

Generalmente i tre termini sono usati come sinonimi, anche se i primi due, “nuova nascita” e “rigenerazione”; esprimono lo stesso concetto, mentre “conversione” è la traduzione di due termini del testo in lingua originale che significano rispettivamente “ritornare, volgersi”, e “cambiamento di mente ed opinione”. Il termine italiano, invece, deriva dal latino e vuol dire rivolgimento e, secondo un dizionario moderno, “mutamento di vita ed abitudini”, “trasformazione”. E’ evidente, quindi, che il termine conversione in senso biblico non è passare…

0
Leggi

Dio, che conosce la natura umana, non potrebbe essere più tollerante con il peccatore?

Questo problema ha diviso per secoli credenti ed increduli. Probabilmente perché molti, interpretando superficialmente la dottrina di Dio nell’Antico Testamento, Lo han­no presentato come un Padre adirato in contrapposizione ad un amabile Figlio, Gesù il Redentore. L’OBIEZIONE La dottrina della redenzione, per l’opera compiuta da Gesù sulla croce, certa­mente illustra l’amore di Cristo per il peccatore, ma, secondo alcuni, getterebbe un’ombra di dubbio sulla stessa personalità di Dio, il Padre. Addirittura altri considerano quasi immorale che Dio debba punire Gesù…

0
Leggi

Ho incontrato delle persone che pur definendosi cristiane non riconoscono la divinità di Gesù. Che cosa dice la Bibbia al riguardo?

In genere, gli uomini non trovano difficoltà a vedere in Gesù un santo, un uomo potente in opere e in parole. In Lui ammirano tante doti straordinarie, tante virtù e capacità, ma non riescono a convincersi che Egli possa essere il Figlio di Dio. Un giorno ci fu chi si volse a Cristo chiamandoLo “Maestro buono”. Gesù rispose con le parole che per molti costituiscono un vero enigma: “…Perché mi chiami buono? niuno è buono,se non Uno solo, cioè: Iddio…

0
Leggi

Ho detto ad alcuni amici che Cristo è eterno mentre essi lo consideravano soltanto come un martire per alti ideali. Come posso dimostrare l’eternità di Cristo?

La domanda non sembra a prima vista tanto importante, in quanto molto spesso l’eternità di Cristo viene considerata un attributo im­plicito della Sua natura divina. Senza dub­bio è così per coloro che non vogliono “tor­cere le Scritture”, ma purtroppo nel caotico mondo delle false dottrine si cercano cavilli per sminuire l’eternità del Figliuolo di Dio. La storia della dottrina intorno alla persona di Cristo è un continuo susseguirsi di tenta­tivi di adulterazioni della verità biblica. Si potrebbe continuare ancora a…

0
Leggi

Che cosa vuol dire l’affermazione: “Gesù è andato a predicare ai morti”?

Il lettore certamente si riferisce a due testi contenuti nella prima epistola di Pietro la cui interpretazione è stata sempre controversa fin dall’antichità: “… Cristo ha sofferto una volta per i peccati, egli giusto per gl’ingiusti, per condurci a Dio; essendo stato messo a morte, quanto alla carne, ma vivificato quanto allo spirito; e in esso [spirito,N.d.A.] andò anche a predicare agli spiriti ritenuti in carcere, i quali un tempo furon ribelli, quando la pazienza di Dio aspettava, ai giorni…

0
Leggi

La risurrezione di Gesù è una leggenda? Come posso provare il contrario ad alcuni miei amici increduli?

Come cristiani fondati sull’Evangelo, bisogna prima di tutto ricordare che la Sacra Scrittura fa delle affermazioni e non pro­pone fatti che debbono essere provati; quindi a degli increduli non si può provare razionalmente la risurrezione di Gesù, co­me non si può provare l’esistenza di Dio. PROVA O CONFERMA? Molto spesso si sente parlare di “prove razionali” che riguardano le Persone divi­ne ed il loro rapporto con gli uomini. Questo termine è stato usato da esperti di teologia certamente non “rigenerati”,…

0
Leggi
Chiesa Cristiana Evangelica
Assemblee di Dio in Italia
Via Emilio Taverna 9
43122 Parma

    375.5251424
Seguici sui Social