Meditazioni

I segni della benedizione

Oggi esistono sistemi di misurazione per ogni sorta di grandezza: per la distanza, per il peso, per l’energia, per la temperatura, per l’umidità, per la pressione, ecc… Ci chiediamo allora: disponiamo di un criterio per misurare anche la benedizione spirituale? Per valutarla, per misurarla la Scrittura ci aiuta certamente. Dio gradiva il re Davide. Il brano biblico del capitolo 14 del Primo Libro delle Cronache si riferisce al periodo iniziale del suo regno, quello di massimo splendore dal punto di vista spirituale. Il re d’Israele è forte, è stimato, è gradito,…

0
Leggi

I nostri giovani

Nella nostra società perma­ne, quasi sommerso, il proble­ma giovanile, che emerge soltanto quando la cronaca registra atti di violenza, vandali­smo o trasgressione. Dopo il clamore dei mezzi di comunicazione ed i pareri degli esperti, si ripiomba nel silenzio, secondo quello che è ormai l’andazzo generale. Come in tutte le urgenze mo­rali del nostro Paese, si riman­da ogni discussione alla prossima notizia di cronaca. Esiste anche un aspetto evangelico della questione, che per quel che ci riguarda, è di capitale importanza. I giovani figli di credenti evangelici non sono certo avulsi dal mondo, anzi portano in loro stessi i segni…

0
Leggi

Grazia

La parola grazia viene usata in generale per indicare la gradevolezza di persone ed oggetti. Nella Bibbia, invece, indica un aspetto dell’amo­re di Dio, il favore nei confronti dell’uomo im­meritevole. Se ci affidiamo alle scarne statistiche, sco­priamo che il termine ricorre nel Nuovo Testa­mento ben centocinquantacinque volte. Se, in­vece, come la Parola di Dio insegna, ci rivolgia­mo al contesto biblico, saranno gli argomenti sviluppati dagli scrittori sacri a convincerci della profondità, necessità e realtà della Grazia. La Grazia procede da Cristo Gesù La realizzazione della Grazia è resa possibile dall’opera del Signore Gesù:…

0
Leggi

Gli insegnamenti fondamentali della Pasqua

Il Signore parlò a Mosè e ad Aronne nel paese d’Egitto, dicendo: “Questo mese sarà per voi il primo dei mesi: sarà per voi il primo dei mesi dell’anno. Parlate a tutta la comunità d’Israele e dite: Il decimo giorno di questo mese, ognuno prenda un agnello per famiglia, un agnello per casa; se la casa è troppo poco numerosa per un agnello, se ne prenda uno in comunione con il vicino di casa più prossimo, tenendo conto del numero…

0
Leggi

Estremamente religiosi!

“Estramente religiosi”, sono queste le parole con cui l’apostolo Paolo si rivolge agli ateniesi quando, trovandosi nella loro città, viene condotto nell’Areòpago per essere interrogato su quella che per loro era una nuova dottrina. Pregio o difetto L’attaccamento religioso di cui parla l’apostolo appare quasi come un pregio. Egli non vuole offendere gli Ateniesi, ma allo stesso tempo desidera mostrare quale sia la loro carenza, la loro reale condizione spirituale e gli errori in cui incorrono. In quali mancanze si incorre se si è “estremamente religiosi”? Paolo è senza dubbio…

0
Leggi

Due Realtà

Nella nostra società, soprattutto oggi, si vivono spesso realtà estreme, in radica­le contrasto, opposte tra loro. Ciò è evidente nell’ambito morale, nella sfera politica, sul piano religioso. In una famosa parabola di Gesù, “il figlio prodigo” (cfr. Luca 15:11-32), questo tema di grande attualità sembra essere enfatizza­to nella narrazione e sintetizzato già nel ver­setto che introduce il racconto evangelico: “…Un uomo aveva due figli” (Luca 15:11). In verità dovrebbe essere definita “la parabola dei due figli”, anche loro, appunto, completamente differenti l’uno dall’altro. Oltre che ad alimentare contrapposizioni laceranti, il motivo che percorre tutta la pa­rabola crea una…

0
Leggi

Dodici mesi di tempo

Da qui inizia la storia di tante ragazze che furono scelte da tutto il regno per essere condotte nella residenza reale di Susa a trascorrere dodici mesi di tempo per prepararsi alla possibilità di essere scelte dal re come nuova regina. Un tempo di preparazione per far risaltare di più la loro bellezza. Anche noi, che abbiamo ormai visto passare dodici mesi, come quelle ragazze, e ci affacciamo ai prossimi, ci troviamo in un momento nel quale tirare le somme e riflettere sulla bellezza…

0
Leggi

Dalla parte dei perdenti

Il miracolo del ritorno alla vita di Lazzaro, operato da Gesù, suscitò nella folla un sentimento di sana ammirazione e sincero entusiasmo nei riguardi della divina persona di Cristo. Nel cuore sentirono irrefrenabile l’impulso di seguirlo. I farisei, però, apostrofarono con biasimo lo slancio della folla, silenziosa ma innegabile accusa contro la loro plateale indifferenza e incredulità. La dichiarazione illusoria dei farisei – “Vedete che non guadagnate nulla? Ecco, il mondo gli corre dietro!” – ci offre lo spunto di…

0
Leggi

Aree protette

Tante persone si avventurano in cerca di frettolose elevazioni mistiche contro gli insegnamenti spirituali e morali della Parola di Dio. Così facendo s’inoltrano in un territorio pericolosissimo, esponendosi a dolorose esperienze. Basti pensare a quelli che presumono di parlare con i defunti, mentre sono circuiti da presenze demoniache che li ingannano e sfruttano. Stessa sorte hanno quanti usano il nome di Dio come una formula rituale, mischiandolo a pratiche idolatre ed occultiste per i loro interessi egoistici (cfr. Atti 19:13-16; I Corinzi…

0
Leggi
Chiesa Cristiana Evangelica
Assemblee di Dio in Italia
Via Emilio Taverna 9
43122 Parma

    375.5251424
Seguici sui Social