A Domanda Risponde

Nonostante i miei sforzi non riesco ad accettarmi così come sono. Qualcuno mi ha detto che così dispiaccio al Signore, è vero?

Se abbiamo ben compreso la domanda, la nostra lettrice si riferisce al problema psicologico a volte molto diffuso che provoca, particolarmente nelle donne, una certa insoddisfazione per la propria apparenza esteriore. Forse la nostra stessa lettrice si considera brutta, inutile, poco intelligente. Dal punto di vista biblico, non essere soddisfatti della propria condizione spirituale è un bene, poiché stimola al miglioramento, approfondendo l’intimità con Dio, mediante la meditazione della Bibbia, la preghiera e permettendo allo Spirito Santo di controllare la…

0
Read More

Sembra che la frattura tra generazioni diventi sempre piu’ evidente anche nelle nostre chiese. Qual e’ la soluzione biblica?

Il lettore che ha posto questa domanda è certamente un credente di una certa età che si preoccupa di una tendenza molto evidente, non soltanto nelle nostre comunità, ma anche nella società contemporanea. Prima di tutto, va precisato che almeno per ciò che riguarda direttamente le nostre chiese, non si può parlare di frattura ma, al massimo, di diversità tra generazioni. Occorre ricordare, infatti, che questo problema è più evidente oggi che nel passato per diverse ragioni: il progresso tecnologico,…

0
Read More

Sono un quindicenne, fin da piccolo sono andato alla scuola domenicale con i miei genitori, perché dovrei frequentarla ancora?

La domanda certamente esprime anche la perplessità di molti coetanei e forse di credenti già adulti che considerano la Scuola Domenicale un’istituzione per loro ormai inutile e superata paragonandola, inconsciamente, alle lezioni di catechismo o di “dottrina” in ambito cattolico romano, che i ragazzi addizionalmente seguono in vista della prima comunione e della cresima. Questa opinione è indubbiamente molto lontana dagli scopi, dalla forma e dalla struttura stessa su cui si fonda l’insegnamento della Scuola Domenicale. Perché quest’ultima non è…

0
Read More

Nelle nostre comunità si sente spesso parlare di sviluppo e maturità spirituali. Come si conseguono?

Pur riconoscendo l’importanza assoluta della “nuova nascita” in Cristo, mediante l’opera dello Spirito Santo ed in conseguenza dell’ascolto dell’Evangelo, è fondamentale sottolineare che tutti i “nati di nuovo”, che hanno visto e sono entrati nel Regno di Dio, sono chiamati a sviluppare e a crescere nella grazia. E’ questo l’imperativo contenuto nella Scrittura: “…crescete nella grazia e nella conoscenza del nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo …” (II Pietro 3:18). Gli elementi essenziali per una buona crescita ed un regolare…

0
Read More

Esiste una chiesa perfetta a cui ispirarsi per dottrina,metodi ed etica?

Bisogna innanzi tutto affermare che non esiste la Chiesa perfetta, perché anche quella del primo secolo aveva i suoi problemi ed i suoi difetti. L’unica Chiesa perfetta sarà quella glorificata che Gesù presenterà al Padre dopo il rapimento. Tuttavia, esiste una Chiesa modello alla quale ispirarsi sia per dottrina che per metodi ed etica. Le Chiese evangeliche A.D.I. rimangono salde sull’assoluta attualità della Chiesa degli Atti degli Apostoli, che rimane il modello della dottrina e della pratica della Chiesa Cristiana…

0
Read More

Ci si può “adirare senza peccare”? Alcuni versetti biblici mi lasciano perplesso

Indubbiamente il nostro lettore si riferisce ai versetti che seguo­no, tratti dall’epistola di Paolo agli Efesini: “Adiratevi e non peccate; il so­le non tramonti sopra il vostro cruccio e non fate posto al diavolo…. Sia tolta via da voi ogni amarezza, ogni cruccio ed ira e clamore e parola offensiva con ogni sorta di malignità. Siate invece gli uni verso gli altri benigni, misericordiosi, perdonan­dovi a vicenda, come anche Dio vi ha per­donati in Cristo” (Efesini 4:26, 31, 32). A…

0
Read More

Si sente tanto parlare di eutanasia. Che cosa dice la Bibbia in proposito?

“Eutanasia” è una parola che deriva dal greco e vuol dire “buona morte” o “morire bene”, ma con il passar del tempo ha assunto il significato di “provocare la morte per pietà”. Si riferisce alla morte procurata appunto “per compassione”, con interventi che hanno lo scopo di alleviare l’agonia, o per porre fine ad una malattia incurabile molto dolorosa. In questo caso è definita “eutanasia attiva”. Se invece si interrompono tutte le cure, per fare spazio al processo naturale della…

0
Read More

Nonostante i miei sforzi non riesco a perdonare una persona che mi ha offeso, cosa devo fare?

Nel Nuovo Testamento la parola perdono, oltre ad avere il significato di “rinunciare generosamente a vendicarsi vincendo il risentimento per un danno o un’offesa subìta”, significa “lasciare andare, “mettere in libertà”, “mandare via”. Quest’ultimo significato dà esattamente l’idea di ciò che avviene, invece, nell’animo di chi non riesce a perdonare. Infatti, il risentimento nell’animo di chi si ritiene offeso continua a creare un profondo stato di disagio, che è il risultato del conflitto tra la coscienza, che vorrebbe essere liberata…

0
Read More

Qual’è il metodo migliore per svolgere il mestiere di genitori cristiani?

L’apprensione e l’interesse per un argomento tanto importante come quello dell’educazione cristiana dei figli onora Dio ed è segno di una profonda sensibilità cristiana. In un mondo poco preoccupato del benessere spirituale dei fanciulli, porsi un interrogativo di questa natura è certa-mente degno di nota. La maggior parte dei genitori e, talvolta, anche dei genitori cristiani, evita di trattare un argomento così importante, considerandolo ormai sorpassato e di “competenza” della chiesa o della Scuola Domenicale, ma non della famiglia. Occorre…

0
Read More

Che cosa devo fare per mettere in pratica il consiglio di Gesù: ”non siate con ansietà solleciti di cosa alcuna”?

Nel Sermone sul Monte, per cinque volte, Gesù parla di preoccupazioni e d’ansietà. Egli, il perfetto Maestro, conosce il valore delle ripetizioni. Il Medico Supremo ci propone la cura giusta per la piaga più dolorosa della nostra esistenza: l’ansia. Questa è la malattia più comune dell’animo umano ed è soprattutto il male più diffuso del nostro tempo. La società moderna ha prodotto più malati d’ansia che tutte le generazioni precedenti. La nostra vita associata, con i problemi ad essa connessi,…

0
Read More
Chiesa Cristiana Evangelica
Assemblee di Dio in Italia
Via Emilio Taverna 9
43122 Parma

    375.5251424
Seguici sui Social